5 STELLE TOP … E IL GRAN PREMIO RIMANE IN PUGLIA

5 STELLE TOP … E IL GRAN PREMIO RIMANE IN PUGLIA

29Set, 2020

E’ stata la 140 a Fasi Consecutive della prima giornata di gare di salto ostacoli, disegnata dal numero uno,dei costruttori di percorso di salto ostacoli mondiali, Uliano Vezzani,  all’Horse Club Terra Jonica di Taranto, vinta dal lucano Pasquale Datena, cavaliere di professione insieme al padre Gerardo, il vero biglietto da visita dell’intero concorso ippico. Una prova che ha schierato buona parte dei cavalieri e amazzoni delle grosse di Puglia e Basilicata, oltre che di altre Regioni, tra cui il vincente team Grimaldi. Una prova in cui il testa a testa per il secondo posto regalava i bellissimi percorsi di Eugenio Grimaldi e Gianluca Caracciolo. Una prova fondamentale, come lo stesso Vezzani avrebbe poi dichiarato ai nostri microfoni per  apprezzare lo stato di preparazione degli atleti presenti al 5 Stelle di fine settembre: le potenzialità dei cavalli, la qualità del terreno di gara dell’Arena dell’impianto ospitante, il perfetto parco ostacoli, la disponibilità del personale tutto. Ingredienti fondamentali per dare un volto ben definito all’intero concorso, nonché alla tipologia di percorsi, in cui come lo stesso Vezzani ha ammesso  – non ha risparmiato nulla, in fatto di tecnica, di difficoltà, di progressione, di spettacolarizzazione, esattamente come nei grandi eventi mondiali.

Dalla 140 alla 130, presentazione di altri binomi, in parte giovani leve, fiori all’occhiello della nursery Fise Puglia e Basilicata.  Tra questi  propio nelle due prime giornate Manuel Vittorio Staffieri e Gianmaria Gabriele Prete. Ma,  presenzione in sella anche del presidente Francesco Vergine, prima in 140 e poi in 130 dove in sella a  Compina conquista la terza piazza. L’argento della 130 della seconda giornata di gare sarà  ancora di  Gianluca   Caracciolo con Eldorina  con il bronzo per Simone Carretta sul collaudato Kaiman Boy.

Un parterre da cui non mancano le amazzoni, con Giulia Pirro che si porta a casa l’alta del sabato su Luna, seguita ancora da Datena, asso pigliatutto del concorso, che firmerà anche la vittoria del piccolo Gran Premio a 135,  e da Gianmaria Gabriele Prete, in grande forma su Herco Van Het Overlade Gold.  arriva poi l’ottimo argento per Micaela Bosso allieva di Giuseppe Rossini e il bronzo per Alessandra Amelio sempre di più in Puglia.

Lo spettacolare Gran Premio 145  a due manche  con 26 cavalieri alla partenza  e che manderà in seconda manche gli otto migliori risultati, ricordiamo che si tratta del 30% dei migliori risultati, decreterà la vittoria del tarantino  Antonello Andrisano sulla  grigia Selena,  binomio di successo che si sta affermando sempre di più nei circuiti alti.  Un’altalena di risultati per la finale del podio, giacchè dopo la prima manche i risultati davano o a  Datena, 4 a  Caracciolo e 0 ad Andrisano. Nella seconda manche sarà Caracciolo a concludere con netto e Andrisano  con 4. Ma il tempo impiegato sarà a favore del binomio vincente con Datena a cui andrà il bronzo che dopo un errore proverà a riguadagnare sul tempo tentando un’accelerata.

Ottime prestazioni poi nelle medio alte , la 125 e la 120 per Giancarlo Ancona allievo di Donatello Baccaro, per  Francesco Palladino tesserato per la Sella di Foggia, per  l’istruttrice Domenica Ciracì e Ludovica De Rose, per le giovanissime Francesca Guardavaccaro, Roberta Romanelli e Carlotta Acquafredda, tesserate per il Team Giovanni De Trizio. Ottimi risultati ancora per le allieve di  Luca Miccoli, Alessia Donno ed Emma Ciocca insieme a Ludovica Povero  e Niccolò Miccoli ed ancora Maide Candido, per  gli allievi del Lobar, tra cui Mario Muolo, per le allieve di Andrisano, Alessia Calò e Giulia Prete,  per Lucia Milella, per Simone Santoro e ancora Davide Cantatore. E ancora nelle 115 e a seguire con  Maria Pantano,  Gabriele Santoro.

Commenti lusinghieri dello stesso Vezzani anche nelle altre categorie, dalla 115 a quelle più basse, dove ha commentato  – è stato messo in luce l’ottimo lavoro degli istruttori – un aspetto sul quale il tecnico ha indugiato positivamente.

Il suddetto articolo non contempla  specifiche classifiche di gara.

Foto di copertina di Vanita’s Photography.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.