BIG E GIOVANISSIMI SUL PODIO CON MIGLIETTA A LIZZANELLO

BIG  E GIOVANISSIMI SUL PODIO CON MIGLIETTA A LIZZANELLO

29Mar, 2021

Gran Premio a due manche,  ed, è,  uno spettacolo tra grandi, quello disputatosi al Colò di Lizzanello dove si è concluso il concorso di salto ostacoli A*, che ha riaperto e ci auguriamo definitivamente, le competizioni agonistiche nel settore equestre dopo le diverse fasi di stop and go dovute al Covid 19  e poi alla Rinopolmonite Equina, che hanno caratterizzato questo ultimo anno.  Nove binomi  su oltre venti per la seconda manche del Gran Premio,  con uno stacco tra il primo, che conquista il podio, Francesco Vergine su Stakaletta Ps, che conclude in 37,63 e il secondo Antonello Andrisano su Selena con 38,67 e Gianluca Caracciolo, sempre con doppio netto che termina in 39,09 su Sospettoso. Meno di due secondi in tutto nei tempi di differenza che hanno surriscaldato il parterre. Sempre con il doppio netto distanziati solo dal tempo la brava Maide Candido Haico van De Vinusakker,  e ancora Caracciolo con Quality Van Hd. 

Un concorso quello di Lizzanello che speriamo davvero  voglia significare “riapertura”, considerando anche il ritorno delle categorie per i più piccoli, che rappresentano il vero vivaio dell’equitazione. A suggellare il bel momento, con la bella voce di Fabiola Collaboletta,  le premiazioni in particolare della categoria brevetti, è stato in qualità di ospite d’onore, Fabio Miglietta,  in arte Terron Fabio, colonna portante della storica band salentina Sud Sound System, ospite del Colò, Miglietta, è un cantante, molto sensibile al tema dello sport giovanile, amico di Luca Miccoli, presidente e show director appunto dell’Asd Colo’.

Ad aprire il campo per la prima giornata di gare , con la 130,  prima gara del concorso, o meglio “ribattezzarne” il podio,   ed andare a premio è stato Antonello Andrisano, con Class Action, si piazza secondo Antonio Casale su Pinocchio, bronzo per Pasquale Chiriatti con Cawaprice Z. Ottime le prestazioni, in generale dei concorrenti partecipanti ammessi alla seconda manche desiderosi di rimettersi in gioco  sui percorsi proposti da Roberto Murè.

Nel Piccolo Gran Premio, la Mista quota 125, tra l’altro valida quale Tappa di selezione per Piazza di Siena, è Simone Santoro che sale sul podio (Can Chin della Caccia), Carlotta Acquafredda con Actionpur Ps è seconda , bronzo per  Oronzo Lella con Impeto del Cortese. Poco distanziata Emma Ciocca con Vaya Ter Wulverdreve.

Nella 125  a tempo di apertura, sempre Tappa di selezione per Piazza di Siena, Oronzo Lella conclude con l’oro con quasi tre secondi di vantaggio su Carlotta Acquafredda argento. Bronzo per Francesco Palladino con Flash Somara. Niccolò Miccoli ottimo  quarto per penalità solo sul tempo.

Per la 125 del sabato Palladino conduce il gioco con la conquista del podio con un ottimo doppio netto e un buon tempo, davanti a Maria Chiara Gaetani su Karim della Baronessa,che nella seconda fase conclude con netto. Bronzo per Carlotta Acquafredda   con Actionpur Ps. 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.