CARACCIOLO BATTEZZA IL PARCO OSTACOLI DE IL MONTE

CARACCIOLO BATTEZZA IL PARCO OSTACOLI DE IL MONTE

13Apr, 2021

Che posto !! L’ ennesimo in Puglia dove si salta in maniera eccellente.
Fondi dei campi morbidi con grip ottimale, scuderizzazione come nei migliori centri italiani …poi c’è l’ospitalità … a raccontarlo  è Gianluca Caracciolo  che  conquista  proprio il podio del Gran Premio di Copertino, 

un eco che si dirama tra i cavalieri dell’ambiente equestre  – un concorso splendido, un’eccellente organizzazione, notevoli i cambiamenti apportati alla struttura, ottimi campi, bellissimo il nuovo Parco Ostacoli, (firmato da Simon Mihai ndr – articolo Puglia a Cavallo – dedicato all’artista costruttore del Parco Ostacoli di Tokyo 2021), grande l’attenzione alle normative Covid in atto. Veramente una Regione in forte crescita grazie all’impegno e i sacrifici di tutti – è questo il commento di uno dei più noti esponenti dell’equitazione pugliese Quirico Santoro, all’indomani della conclusione del Concorso Ippico Nazionale 2** svoltosi a Copertino in provincia di Lecce presso la struttura della famiglia Carovini, Il Monte Equestrian  Center.

Un concorso che ha visto salire sul podio Gianluca Caracciolo con il collaudato Go For IT,  insieme  a Manuel Staffieri, sempre della Scuderia Caracciolo su Centicco Blue e a Gianmaria Gabriele Prete, in quota all’Horse Club Terra Jonica, su Isabeau d’Arezzo firmando il Gran Premio quota 140 premiato dal presidente del Comitato Regionale Fise Puglia, Francesco Vergine.

Che posto !! L’ ennesimo in Puglia dove si salta in maniera eccellente.
Fondi dei campi morbidi con grip ottimale, scuderizzazione come nei migliori centri italiani …poi c’è l’ospitalità

Un concorso che anche grazie al terreno, in ottima sabbia silicia, ha messo in evidenza le doti dei cavalieri in campo, anche sulle altezze, facendo registrare un cospicuo numero di netti.  Nelle Alte, tra cui  quella di apertura della prima giornata la 135  a Fasi Consecutive, la prima piazza è andata a Gianmaria Gabriele Prete  sempre e con Isabeau, con doppio netto, Staffieri con il suo fido Shisco ha ottenuto l’argento sempre con doppio o, come anche per Jaquelin Sauria, su Idlewild Van De Zwarte Stok, terza in apertura e prima nella stessa categoria di domenica, con Roberta Panza su Scarrable A, seconda, e Carlotta Acquafredda a chiudere il podio su Action Plus.

Sempre Caracciolo protagonista della 135 della seconda giornata di gare, primo e secondo, rispettivamente con Go For IT Z e con Velsen Chquiren e poi quarto con Quality Dater con  Pasquale Chiriatti bronzo su Cwaprice Z che ha interrotto la triade dei risultati.  Chiriatti firmerà invece la 130 di apertura su Calgary  D’argilla Z, con Marcello Giaracuri su Kelera e Francesco Spanò su Gabatos, ottimo protagonista delle categorie riservate ai soggetti di 4, 5 e 6 anni.

Nella 130 a Barrage della giornata mediana, il podio è con il binomio Staffieri – Shisco, Antonello Andrisano con Nuncamedo e Sara Molfetta su Chester FZ. Si conferma primo Staffieri nella giornata conclusiva  sempre con Shisco, seguito questa volta da Simone Molfetta in sala ad Enander e Salvatore Lapergola con Imperator. 

Ottimo netto di Ludovica Povero 125 con Ronnie della Baronessa. Seconda piazza con un solo  errore per Francesco De Robertis su Cyrano Du Mont Saint Roch, terza Federica Scrofani su Magico dei Dioscuri. Chiuderà domenica la 125  Michele Di Lorenzo con Just Toullon, Fabrizio Didone con Quick Blue e Simone Di Stante con Varoness II. 

In 120 tre bei netti, con  Emma Ciocca che  ferma il tempo a 53:04  su Vaya Ter Wulverdreve,  la segue Gabriele Santoro su Gyron  e Sara Molfetta con Chester Fz.  Seguirà nella seconda giornata Marta Laurenzano con As Dosaca,Paula Vittoria Passarelli e Alessia Donno. 

Nella Categoria Ambassador la protagonista assoluta è Sabina Pasculli con  una bella triade di soggetti Caesar , Badolan e Urlo.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.