Publisher Website!

CON I SUGGERIMENTI DI GIULIANO RIPARTE L’ARGENTONE

CON I SUGGERIMENTI DI GIULIANO RIPARTE L’ARGENTONE

17giu, 2020

Tre gruppi di lavoro per un totale di oltre 20  partecipanti alle lezioni pratico teoriche di Giuliano De Crescenzo mental coach che ha segnato la ripartenza per il Circolo Ippico Argentone di Oria organizzato dall’Istruttore del centro Francesco Rosato con la collaborazione di Giusy Cinefra.  Oltre i ragazzi del Centro, Marco Candeloro, Antonio Mastro, Ileana Greco, Federica della Corte, Camilla Carluccio, Sara Parabita, Ludovica Martina, Andrea Rampino, Emanuele Caliandro, Domenico Barletta, Laura Madaghele, hanno preso parte  anche un team dei ragazzi dell’Istruttore Antonio Fracasso,del Circolo Ippico Fanò a Scorrano in provincia di Lecce, composto da Luciano Piccinno, Giorgia Ruggeri, Barbara Monteduro, Martina Accoto, segno tangibile del clima di collaborazione che alberga tra molti degli istruttori dei circoli ippici pugliesi.Uditori per le due giornate, Anna Lopalco, Cristina Bencivenga, Tancredi Altavilla, Gianluca Cipolletta, Michelle Faiano, Alice Andrisano.

Uno scambio di buone pratiche infatti non esclude una sana competizione in campo – questo il commento di Antonio Fracasso – che ha plaudito l’iniziativa del suo collega, Rosato,  e la scelta di De Crescenzo per stimolare soprattutto i ragazzini a mettersi in gioco facendo attenzione a quei piccoli dettagli che, soprattutto,  in gara,  possono fare la differenza. 

“Quest’anno –  ha detto Francesco  Rosato –  abbiamo dovuto  soprassedere, a causa del Covid,  all’organizzazione del nostro Memorial “Giuseppe Rosato”, che,  mette insieme diverse attività equestri, in primis il Cross Country, le attività ludiche e già da due anni l’Endurance, oltre stage e momenti formativi riservati alle altre discipline equestri. Organizzare questo stage – ha continuato Rosato – pur con i dovuti accorgimenti dettati dalle Linee Guida Federali Post Covid 19,  ha fornito ai ragazzi lo stimolo a rimettersi in gioco. Non è facile- ha specificato  Rosato un po’ in tutti è subentrata la sindrome della cuccia. Proprio per questo motivo ho ritenuto opportuno invitare un coach con cui da anni ho rapporti, come De Crescenzo, che desse a tutti una piccola scrollata e un via alla ripartenza.” 

commenta

commenta