Publisher Website!

CREDETECI SEMPRE, PAROLA DI EMANUELE GAUDIANO

CREDETECI SEMPRE, PAROLA DI EMANUELE GAUDIANO

7gen, 2020

“Chalou è un cavallo fantastico, l’ha già dimostrato da quando era giovane, ha un carattere particolare,delicato,  ma in campo ti da tutto.” Con queste parole esordisce il Carabiniere scelto Emanuele Gaudiano, per i lettori di Puglia a Cavallo e per i suoi fans che,  numerosi in ogni parte d’Italia, ma molteplici in Puglia, dove ha mosso i primi passi e in Basilicata dove  è nato sportivamente, lo seguono assiduamente passo dopo passo, esaltandone i risultati e volendone imitare le performance.

Performance eccezionali, che oggi ci fanno ufficializzare, la partecipazione  dell’Italia alle  Olimpiadi di Tokyo  per il salto ostacoli a titolo individuale, grazie a Gaudiano, primo nella ranking olimpica del Gruppo B,  insieme  a Chalou.

 

La Federazione Equestre Internazionale – come specifica la nota Fise –  ha aggiornato nella giornata di  lunedì 6 gennaio, la ranking olimpica del Gruppo B, che vede appunto  il Carabiniere scelto Emanuele Gaudiano in sella a Chalou al primo posto, davanti alla portoghese Luciana Diniz su Vertigo du Desert. Il cavaliere azzurro ha totalizzato 1242 punti, conseguiti negli appuntamenti qualificanti dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019. L’amazzone portoghese si trova alle spalle di Gaudiano con 1038 punti.L’Italia e i suoi alfieri hanno creduto fino all’ultimo in questo importante risultato che è arrivato grazie a Emanuele Gaudiano, ma che vede un ottimo Emilio Bicocchi al terzo posto della particolare classifica olimpica. Il 1° aviere scelto ha ottenuto, infatti, il punteggio di 965 insieme alla sua compagna di gara Evita Sg Z.  

Un 2019 da incorniciare quello di Emanuele Gaudiano che con il quinto posto ottenuto nel Gran Premio di Coppa del Mondo a Mechelen (Belgio), poco prima della fine dell’anno (leggi qui la news) aveva fortemente ipotecato il pass olimpico a titolo individuale per l’Italia. Seppure sia stato Emanuele Gaudiano a ottenere il lascia passare per l’Italia a Tokyo 2020 è ancora presto per stabilire quale sarà il cavaliere o l’amazzone che rappresenterà l’Italia ai prossimi Giochi Olimpici nella disciplina del salto ostacoli.Di sicuro c’è che l’Italia degli sport equestri sarà rappresentata anche in questa disciplina, insieme a quella del Completo che in occasione degli ultimi Campionati d’Europa di Luhmühlen ha conquistato la qualifica olimpica a squadre. 

Quale è stata Emanuele la tua ricetta con Chalou? 

L’ho rispettato. Negli ultimi mesi ha saltato solo in gara, perché ha dovuto fare tante gare…

Ma quando hai capito,  Emanuele,  che per Tokyo eri dentro?

Dopo il 2 posto,  alla Coruña,in Spagna al termine del settimo CSI5* W della World Cup Longines, il 15 Dicembre, quando con Chalou ho concluso con un doppio netto nel tempo di 37,66, sui 13 binomi partenti .. 

Cosa raccomandi ai nostri lettori?

“Suggerisco di crederci sempre in quello che si vuole ottenere”

#olimpiadiTokyo #emanuelegaudiano #saltoostacoli #fise #coraggio

commenta

commenta