Publisher Website!

ESTER SOLDI AL C.I. TARANTINO ED E’ SOLD OUT

ESTER SOLDI AL C.I. TARANTINO ED E’  SOLD OUT

5mag, 2019

Felice di essere in Puglia per la seconda volta, ospite del Circolo Ippico Tarantino, richiamata “a fare scuola”,  oltre  che per la  competenza e la  professionalità, per la sua innata propensione ai rapporti umani, in due parole si tratta di Ester Soldi, la dressagista in forza attualmente al Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre come Assistente Capo della Polizia Penitenziaria di Verbania.

Cresciuta a Milano, la Soldi,  ha iniziato a montare a cavallo all’età di nove anni a  Novara, già suo padre era un completista,   la madre invece amazzone di salto ostacoli nonché   istruttrice Pony, insomma per Ester,   i cavalli  e l’equitazione erano il pane quotidiano.  Fino a 16 anni, seguendo le orme paterne,  pratica il concorso completo,   fino a che,  non si dedica completamente a quella che a parer suo è la disciplina più “attraente” il dressage.  Nonostante i cavalli e la passione del dressage continua gli studi, fino a laurearsi al Politecnico di Milano in architettura. Nel 2008 entra a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre a Verbania e inizia la sua esclation  di successi. Ha rappresentato l’Italia del 2014 ai World Equestrian Games, e ha partecipato a tre Campionati europei di dressage (2011, 2013 e 2015).  Nel 2018 è la prima atleta donna  delle Fiamme Azzurre. 

A conferma delle sue doti umane e sportive la grande partecipazione e il sold out che ha fatto registrare  a Paola Rotolo e al suo Circolo, con ben trentotto  partecipanti allo stage di addestramento di dressage.

“Sono tornata  a Taranto presso il circolo di Paola, con grande piacere, non solo per l’estrema ospitalità,  ma   soprattutto per ritrovare quei  ragazzi che l’anno scorso ho conosciuto nel precedente stage  e che con piacere ho visto , sono riusciti a portare avanti buoni risultati. Un settimo posto  in Coppa delle Regioni ritengo infatti che sia stato per il Comitato Regionale Fise Puglia, per il 2018,  un risultato assolutamente significativo. ”

Qual’è la condizione dei cavalieri di dressage in Puglia?

“Devo dire che intanto c’è  tanta passione. E questo dato rappresenta la base da cui partire. Poi ci sono ragazzi che sono molto disciplinati e che con i loro istruttori si vede che portano avanti un  percorso di lavoro ben strutturato. Mi riferisco a chi in Regione pratica già il dressage. Poi ci sono ragazzi  “nuovi” alla disciplina, che devono compiere qualche passaggio in più. In ogni caso ritengo che la Puglia sia su un’ottima strada per  conseguire risultati interessanti. ”

La razza Murgese  rispetto alle razze selezionate per il Dressage come risponde?

“Devo dire che ho visto qui in Puglia cavalli di Razza Murgese molto rispettosi e attenti in ripresa che nulla hanno da  invidiare a razze selezionate per questo tipo di lavoro. Certo anche in questo la genealogia della Razza e la selezione fa la differenza. Non mi aspetterei mai di vedere in campo un Murgese pesante  come lo immaginavamo vent’anni fa. ”

Il Dressage è una disciplina che aiuta la crescita personale?

“Non è per piaggeria verso la disciplina che amo, ma avendone praticato molte altre e conoscendone la differenza, sento di affermare chiaramente che il Dressage FORMA. E’ performante non solo perché attraverso di essa è possibile ottenere dei risultati dal cavallo, ma soprattutto perché addestra alla disciplina, al rispetto. Il Dressage non ammette sconti.”

Nell’ambito della detenzione , quindi rispetto al suo lavoro nella Polizia Penitenziaria, vi sono state applicazioni  con il dressage e quali risultati ha conseguito?

“Un’esperinza in particolare mi è a cuore , ed è quella con il Carcere di Bollate dove un illuminato Claudio Villa, presidente dell’Associazione Oltre il Muro,  che qualcuno ha definito “l’uomo che sussurrava ai cavalli” ha portato  in carcere i cavalli con l’idea di proporre dei corsi di formazione professionale per i detenuti, un’idea che ancora oggi dopo diversi anni di esperienza si conferma assolutamente vincente e che continua a commuovermi”.

Ester quali sono i prossimi impegni?

Nella prossima settimana farò una piccola gara di riscaldamento di preparazione all’Internazionale di Coppa CDIW di Coppa del Mondo di Lipica in Slovenia dove parteciperò con i miei due cavalli  Annarella di Villapiana  acquistata da me a due anni e mezzo e Dakar che oggi ha otto anni, entrambi addestrati da me”

Qualcuno in particolare per lei farà il tifo, oltre i suoi allievi?

” Ceramente mio nipote Lorenzo, che quando sente l’inno di Mameli, borbotta – Zia Ester!!!

In foto Ester Soldi e Luigi Marinoni, giudice di dressage in Puglia per il Nazionale di Dressage – Foto di Puglia a Cavallo – 

commenta

commenta