GABRIELE PRETE VINCE IL GRAN PREMIO DI NATALE

GABRIELE PRETE VINCE IL GRAN PREMIO DI NATALE

12Dic, 2021

E’ una vera e propria “tribù” – e già perchè lui, di amici, ne ha davvero tanti – quella che con il fiato sospeso, immobile, durante il suo percorso, all’ultimo ostacolo esplode in un boato di gioia. Un’esultanza che  la comprendi solo conoscendo il protagonista, un ragazzo di grande talento al contempo dolce ed educato che sul gradino più alto del podio del Terra Jonica,  conquista Gran Premio 135 a due manches  del Concorso Ippico Nazionale 2** Jumping in Christmas e Jumping e Drive, Gianmaria Gabriele Prete e Isabeau d’Arezzo, che con quel sangue dello stallone Voltaire “nelle gambe” rappresenta sempre il regalo più grande del suo  papà Giuseppe.

                                      Gabriele Prete al Terra Jonica PUGLIA A CAVALLO

Gianmaria Gabriele Prete, tesserato per il Terra Jonica,  già oro per la 135 della giornata di apertura al Terra Jonica,  con il II grado,  già vincitore della Master Class Life Experience, con circa  200 conconrsi nelle “alte” alle spalle,  sotto la guida dell’istruttore Antonello Andrisano, con un bellissimo doppio netto, con – un meno 90′ – strappa il titolo a Francesco Vergine in sella a Stakaletta Ps a cui va l’argento, già argento  nella 135 della prima giornata.  Terzo sarà Salvatore Lapergola che entrato con un errore conclude con netto piazzandosi terzo in sella ad Imperator. Quinta posizione per per Francesco Luca Turrisi che pur entrato con netto conclude con un errore. Mentre  Davide Gemma con 4/0  si piazza quarto. Si ferma in campo dopo un bel netto,  Antonello Andrisano in sella a Nuncamedo,  per un leggero infortunio del  cavallo.

Aurora Guaragno con Horginto guadagna il bronzo nella 135 della prima giornata. Le 130 vedono in apertura oltre Andrisano primo con Nuncamedo, Luca Miccoli su Loloa  e Simone Santoro su ZionM&GMz, che  con grinta è approdato alla 130 sotto la guida di Quirico Santoro. Nella giornata centrale il podio della 130 rimane “in casa Terra Jonica”  con Alessia Calò su Sharia, a Davide Gemma va la seconda piazza ancora con doppio netto su Vayolet Queen. Sul podio con il bronzo Luca Miccoli su Two Pac, mentre è proprio il giovane Nicolò Miccoli che conquista il Picccolo Gran Premio su Conte Ladwin seguito dalla sua splendida mamma Ludovica Povero che con Ronnie della Baronessa prende l’argento.Sarà Pietro Barbera su Alala a posizionarsi terzo. Rimane in casa Prete la vittoria della giornata conclusiva in 130 con la bella Ginny, Maria Ginevra Prete che vince la categoria in sella ad Herco Van Het Loverlede Goed, seguito ancora da Luca Miccoli su Two Pac. Terzo si piazza ancora Gabriele  Prete con Cornet II della Guadiano  Sport Horses.

Premiato poi il più piccolo concorrente della manifestazione, Alessandro Maria Ricci, solo sei anni, ma tanta grinta e determinazione sotto l’attenta guida di Mario Galati,  dell’AsD Muntarunne  con il pony Fritham Spartky conclude netto nella L60 per tutte e tre le giornate. Insieme ad Alessandro,  Gaia Andrea Lisi, premiata anche lei quale concorrente più piccola classificatasi  in sella a Fritham Sparky, nelle tre giornate in B100 in forza sempre al Muntarunne.  #cavallochepassione #acavalloinpuglia #saltoostacolinpuglia #granpremiosaltoostacoli #gareggiamoinpugliapervincerefuori #pugliaacavallo

Si ringrazia Maria Convertini per le foto

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.