GRAN PREMIO DI OTTOBRE PER CARACCIOLO

GRAN PREMIO DI OTTOBRE  PER CARACCIOLO

26Ott, 2020

In perfetta forma, il Campione Assoluto  in carica 2020, Gianluca Caracciolo che vince il Gran Premio del Concorso Ippico Nazionale dell’Horse Club Terra Jonica, con Redskin De Riverland, selle francaise, belga classe 2005 di proprietà dell’Allevamento Tramontana di Maurizio Cinti Piredda, leader nell’allevamento dei cavalli sportivi,  con quasi sei secondi di vantaggio nel barrage. Un  risultato che con  la vittoria in 135 del sabato con Go For It II  e quella con Eldorina in 130 del primo giorno di gare,  mette a nudo  la versatile personalità agonistica di Caracciolo capace di resettare e conformare il suo impulso in funzione dei cavalli  che monta senza trasgredire mai il suo  inconfondibile stile.

A conquistare con sicurezza  la seconda piazza del Gran Premio è Carmen Notaro con la grigia made in Italy Delilah della Verdina. Protagonista delle alte insieme al suo cavaliere, Francesco Vergine, è stata Stakaletta Ps, classe 2012, figlia per parte di madre di  Baloube du Rouet, figlio a suo volta del mitico  cavallo Baloubet du Ruet  cavalcato dal saltatore brasiliano dello spettacolo Rodrigo Pessoa, un  grande campione sui campi di gara e uno straordinario riproduttore,  orgoglio del Selle Francais, di lui Stakaletta Ps ha preso certo un gran bel gesto sul salto,  che  l’ha portata  alla  conquistare dell’oro nella prima giornata di gare in 135 e al  bronzo in Gran Premio. Per Vergine ancora un ottimo doppio netto su Compina in 130.

Nella 135 di apertura bellissimi poi i percorsi di Alessandra Amelio, tesserata con il  Podere delle Carrozze in Calabria  in sella ad High Tech,  Domenica Del Prete Cadenco Van Sellut Z.

Doppio netto e oro per Manuel Staffieri sempre in  130 con Shisco,  di proprietà della sua mamy  Rosi Di Sabato,  nella prima giornata con Francesco Palladino che conclude terzo con Paulo 2.

Ottimi i percorsi di Gianmaria Gabriele Prete – Oby Club –  che con Isabeau di Arezzo porta a casa due  doppi netti in 130 nelle prime due giornate e ancora un  argento con Herco van Het Overlade Good in 135.

Bel risultato  poi quello di Ginevra Maria Prete che su El Diablos, che  conclude netto portandosi a casa il miglior risultato della 120 in apertura, davanti a Rosalba Vacca  anche lei tesserata Oby Club , su Centauro Son della Verdina, che tra l’altro nelle categorie dei 6 Anni, aveva ben piazzato Elvis II.  In 120  un bellissimo podio è stato poi  quelle delle amazzoni Ludovica De Rose, Ludovica Povero e Sandra De Giorgi, che hanno animato gli spalti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.