Publisher Website!

INCITATUS .. UN CAVALLO PER SENATORE

INCITATUS .. UN CAVALLO PER SENATORE

5mag, 2020

L’opera era dedicata  ad Incitatus, il cavallo di Caligola, che secondo la leggenda era stato addirittura nominato Senatore dall’imperatore romano. Il regnante infatti non proseguì la politica del padre Germanico, tanto che i pochi anni del suo impero furono caratterizzati da continui scontri. Tra i più accesi e ripetuti, lo scontro con il Senato: la nomina del proprio cavallo Incitatus pare fosse infatti avvenuta per sottolineare il più totale disprezzo nei confronti della classe senatoria. Secondo Caligola infatti, Incitatus sarebbe stato più capace di chiunque tra i senatori.

Nei locali storici della casa “All’Unicorno Bianco! (U Bílého jednorožce), in Piazza della Città Vecchia, a Praga, si possono visitare alcune esposizioni straordinarie, tra cui una collezione di opere del famoso artista spagnolo Salvador Dalì grafici originali, sculture, dipinti su porcellana o intagli in legno, in cui i cavalli occupano un ruolo privilegiato.

La serie i Cavalli di salvator Dalì

Dalì,  uno dei massimi esponenti della pittura del Novecento, studiò infatti in maniera speciale  e approfondita la figura del cavallo. Il cavallo infatti, nella produzione di Dalì, insieme ad ocelot e tori occupa un ruolo privilegiato.

Anche i recenti diari dell’artista hanno evidenziato l’interesse per la figura del cavallo nella storia e nel mito.  E come abbiamo visto il cavallo di Caligola ne è un esempio.

Anche in Basilicata,  a Matera,  Dali è stato recentemente apprezzato soprattutto per le sue sculture che hanno fatto capolino tra i Sassi. A tema equestre il cavallo bianco, nella  Tentazione di Sant’Antonio, un’opera del 1946, in cui l’artista aveva immortalato un cavallo dal manto immacolato per minacciare il santo, nell’occasione quasi sopraffatto, come noto, da pensieri tutt’altro che appropriati per un uomo di fede.

Foto Sirio Marketing & Comunicazione

commenta

commenta