PODIO PER DISTANTE E BRUNO… CON VERGINE CHE SFIORA LA GOLD 124

PODIO PER DISTANTE E BRUNO… CON VERGINE CHE SFIORA LA GOLD 124

7Nov, 2022

Tanta emozione per la trasferta pugliese a Verona per la 124^edizione di  Fieracavalli, che vede un parterre sempre maggiore di agonisti  che partono dalla Puglia per misurarsi, soprattutto nel salto ostacoli,  sui diversi circuiti di casa Fise.

E mentre Mauro Negro si gode la vittoria conquistata nel circuito Progetto Sport, che pure aveva previsto la partecipazione a numerose tappe regionali, oltre quella di Cattolica, è  il giovane Simone Distante, originario di Francavailla Fontana in provincia di Brindisi,  in forza presso la scuderia Terra degli Ulivi di Ruvo di Puglia, allievo di Paolo De Padova, che su un’ altro circuito, conquista l’ambita  medaglia d’oro del Master Silver  Sport Scuderia 1918, in scena ad ArenaFISE, quartier generale della Fise per la 124^ edizione di Fieracavalli Verona. 

 

 

Simon Distante nellaMaster Silver Scuderia 1918  si è misurato sulla categoria C125 in sella al suo  Dazur Van Het Bastijnhof Z concludendo con netto in un tempo di  51’’53, seguito dalla lombarda  Silvia Guercilena su Quick Me in seconda posizione (0 in 53’’06). Le sorprese non finiscono perchè a conquistare la medaglia di bronzo nel Master Silver Scuderia 1918 è un altro giovane  promettente pugliese primo grado,  Nicolò Bruno,   Circolo Ippico Equis Eo di Foggia, seguito dall’istruttore Riccardo Martinengo Marquet,  su Corlette che conclude  in terza posizione (0 in 53’’47), avendo comunque vinto la prova della prima giornata con percorso netto.

E se la Coppa delle Regioni quest’anno non ha dato grandi risultati, d’altronde si sa, il binomio cavallo-cavaliere, non è una macchina che accendi metti in moto e vai, è piuttosto una “combinazione complessa” in cui le variabili sono tantissime… va segnalata l’ottima prestazione in tale ambito di Antonio Spano , primo della Computer List  Nazionale Fise per la “Categoria Giovanissimi”, che anche in Arena Fise ha condotto Chablis, senza sfiorare una barriera, percorso macchaito da una sola penalità sul tempo.

Ciliegina sulla torta le fantastiche prestazioni del presidente Francesco Vergine, che ha tenuto tutti con il fiato sospeso, titolato dopo le prime due giornate di gara, in cui come detto in gergo ha “stramontato” l’eccelsa Stakaletta PS,  nell’ambito del Circuito 124 x124 Gold Fieracavalli,  un circuito da 1,35, chiude  primo in classifica pari merito al lombardo  Giulio Carpigiani. E’ stato solo dopo il  barrage,della giornata conclusiva di Fieracavalli,  che Vergine ha ceduto la sua posizione, concludendo 5° nella classfica generale. Un ottimo risultato che solo per un pelo non ha suggellato il podio.

Un plauso certamente ai tecnici presenti accanto ai loro allievi e agli ufficiali di gara pugliesi presenti a Fieracavalli che hanno fatto onore alla Puglia per la loro competenza e professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.