A CARACCIOLO IL GRAN PREMIO “MEMORIAL DE BERNARDIS”

A CARACCIOLO IL  GRAN PREMIO “MEMORIAL DE BERNARDIS”

18Nov, 2018

Conquista il Gran Premio C140 a due manche per il Memorial intitolato a Pasquale De Bernardis, Gianluca Caracciolo, titolato atleta pugliese di II°,  in sella a Nanù, cavalla  baia di Razza Italiana nata nel 2008 di proprietà della Società Agricola il Ritorno. Gran Premio svoltosi nell’ambito del  Campionato Regionale dei Giovani Cavalli organizzato dal Comitato Regionale Fise Puglia e dalla Delegazione Basilicata aperto ai cavalli di  4, 5, 6 e 7 anni sia nati, che allevati e tesserati in Puglia e Basilicata nell’anno 2018 o montati da cavalieri tesserati nelle due vicine Regioni. Seconda ancora con doppio netto è l’amazzone Carmen Notaro, anche lei secondo grado,   in sella a Kimtender della Verdina, grigio  italiano del 2006, dei proprietà della Srl Votarelle. conquista il bronzo con 0 e 4 penalità, Manuel Staffieri, junior secondo grado, patentato lucano , in sella a Shisco, castrone italiano del 2004 di Rosalia di Sabato. Si piazzano 4 ° e 5° sempre con il punteggio di 0/4  ma con un tempo lievemente superiore Nicola Bellacicco su Aldeide e Francesco Vergine su Lancelot.

Carmen Notaro e Manuel Staffieri con il presidente Vergine e Carovini      manuele Staffieri

Protagonista indiscusso del Campionato dei 4 anni lo stesso Bellacicco che conquista oro e bronzo della classifica finale  rispettivamente con il baio Dalì dei Sannaci  castrone 2014   e Kansas dei Sannaci, stallone sauro sempre del 2014. Si colora di rosa il podio con l’oro attribuito a Micaela Bosso, allieva di Giuseppe Rossini,   in sella al grigio  Pinocchio, castrone 2014,  che svetta nella stessa  classifica, pari merito ed eccellente,  tra l’altro,  nel giudizio di merito.

Per il Campionato dei  5 anni è  Manuel Staffieri che si aggiudica l’oro con Pepe Tu, cavallo intero baio di proprietà di Vincenzo Tucci, istruttore dello stesso Staffieri.  Bronzo a Carmen Notaro con  Levarca (2013) di proprietà del Centro Sportivo Fenusa   di Catanzaro e argento oltre che quarta posizione a Pierantonio Carovini rispettivamente su Phoenix Degli Assi ( proprietà Merlani Domenico)  e Alakay sauro dello stesso Carovini.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.