Publisher Website!

ED E’ IL PUGLIESE PALLADINO A VINCERE IL CRITERIUM JUNIORES

ED E’ IL PUGLIESE PALLADINO A VINCERE IL CRITERIUM JUNIORES

5set, 2020

Tutti con le dita incrociate già dopo la prima prova di mercoledì quando nel #Criterium I Grado a guadagnare le prime tre posizioni

100 GIORNI DI STOP E SI TORNA A SALTARE

100 GIORNI DI STOP E SI TORNA A SALTARE

9giu, 2020

Dopo quasi 100 giorni di stop in Puglia si torna  a saltare. 

L’APLOMB DI VITTORIO DE SANCTIS FANATICO DELLA PUGLIA

L’APLOMB DI VITTORIO DE SANCTIS  FANATICO DELLA PUGLIA

21mag, 2020

Per lui venire in Puglia era davvero un piacere. In Puglia l’attendevano gli amici come spesso diceva… l’Avvocato Peppino Marangi, l’Avvocato Michele Scarinci, il Brigadiere Andrea De Siena con il dottor Carlo Congedo. Tutti accomunati da una grande passione: i Cavalli, la natura, l’avventura in sella.

Finalmente si ritorna in sella FISE chiarisce

Finalmente si ritorna in sella FISE chiarisce

29apr, 2020

Arrivano dal Governo, grazie al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020, nuove disposizioni che saranno in vigore dal 4 maggio e valide fino a nuove disposizioni del Governo. Molte delle indicazioni fornite nel nuovo DPCM riguardano la vita quotidiana di tutti gli italiani, alcune invece le attività sportive e quindi anche gli sport equestri. Ecco alcuni chiarimenti della Federazione Italiana Sport Equestri.

IL 2020 SARA’ UN’ANNO DI SUCCESSI

IL 2020 SARA’ UN’ANNO DI SUCCESSI

2gen, 2020

Ci piace l’idea, da parte di tutto lo staff di Puglia a Cavallo, di augurarvi un 2020 ricco di successi e di soddisfazioni.

Ma ci piace anche ricordare il procedere, graduale, ma al tempo stesso vivace e sicuro,  con quasi 60 mila visualizzazioni di pagine e 8 mila  utenti, che il nostro portale vuole condurre nel mondo dello sport equestre e del turismo equestre, sottolineando, iste ipse, il lavoro quotidiano, poco conosciuto del cavallo,  che non è, e tanto più noi , di Puglia a Cavallo, solo  “attrezzo agonistico”, come spesso è considerato, ma,  amico e compagno di viaggio nella vita. E proprio per questo,  merita quel rispetto che gli è dovuto e alcune volte non gli viene riconosciuto.

Nell’anno appena concluso abbiamo postato oltre 200 articoli, con circa 1000 immagini, e abbiamo raccontato dell’affascinante mondo del cavallo e di quanto avviene in Puglia, nell’ambito delle più accreditate discipline Fise, dal salto ostacoli, al dressage, dall’endurance, al polo, dal completo alle attività ludiche e del settore Pony, dagli attacchi, al volteggio. Abbiamo parlato di turismo equestre e delle attività  Fitetrec Ante.

Abbiamo raccontato  di allevamenti, di quelli  del Cavallo Murgese e dell’Asino di Martina Franca,  in particolare, fiore all’occhiello dell’allevamento autoctono italiano, delle forze dell’ordine, in particolare, Polizia di Stato , Carabinieri che utilizzano il “morello” di Puglia per il pattugliamento e il perlustramento del territorio.

Abbiamo riferito delle strutture, dei circoli ippici, degli importanti  investimenti di ippo-imprenditori, degli atleti, dei giovani, delle promesse, dei volti poco not, dei cavalli  e di tutti coloro che hanno qualcosa di magico da regalare con lavoro esperienza.

Non è mancato un approccio alle attività internazionali, soprattutto con la Fei Longines Word Cup e le attività di salto ostacoli che hanno visto svettare tra gli altri campioni italiani,  i nostri, Lorenzo De Luca ed Emanuele Gaudiano.

Siamo stati inviati a Fieracavalli a Verona, a Piazza di Siena a Roma e a  tutti i Campionati regionali invernali ed estivi delle discipline equestri della Regione, dove abbiamo dato un volto e un anima agli eventi, agli atleti, ai proprietari di strutture, ai cavalli, al pubblico.

Abbiamo anche lanciato un grido di allarme nei confronti di quanti approcciano  il mondo equestre perpetrando abusi e soprusi nei confronti dei cavalli e degli animali in genere.

Nel 2020 il nostro proposito  è di diventare ancora più social, di continuare sulla via intrapresa e i progetti che ci vedono protagonisti saranno sicuramente motivo di orgoglio e di coinvolgimento di voi tutti. Ad majora , a tutti un grandioso 2020