ATTACCHI …IN PUGLIA, RIPRESO DA POMERIGGIO 5

ATTACCHI …IN PUGLIA,  RIPRESO DA POMERIGGIO 5

8Ott, 2015

Grande successo per il 2° Concorso Attacchi di Tradizione – “Città di Fasano”, organizzato dal Centro Ippico Parco di Mare, con la collaborazione della Commissione Attacchi della Fise Puglia. 16 equipaggi hanno reso straordinaria una assolata domenica di ottobre presso la Masseria Salamina, a Pezze di Greco – Fasano.

Carrozze sportive e di servizio hanno solcato il campo di gara, innanzi ad un parterre de roi di grande pregio. Signore elegantissime e distinti gentiluomini hanno fatto da cornice ad uno scenario d’altri tempi, ripreso tra l’altro da Pomeriggio % il programma della D’urso.

Ad aggiudicarsi la vittoria Enzo Cardone, noto imprenditore fasanese, che con il cavallo Xavi, morello KVPN, attaccato ad uno splendido Phaiton, ha totalizzato 116 punti nella prova di Presentazione ed Andatura, chiudendo poi senza penalità (percorso netto) la Prova coni e di Manegevolezza. A comporre il suo equipaggio, la elegantissima moglie Comasia ed il groom Pasquale Bianchi.

Secondo posto per Domenico Giacovelli, con il cavallo Bosco della nostra razza Murgese, attaccato ad un Break. Il giovane driver, vincitore della passata edizione, accompagnato dal groom Giovanni Cardone, cede il gradino più alto del podio e la spunta di un solo punto su Giuseppe Dellaera : 111 a 110 i rispettivi punteggi in Presentazione, con percorso netto per entrambi nelle prove di abilità.

Terza piazza, quindi, per Giuseppe Dellaera ed il suo Berlingeri, soggetto maschio di razza Principino, attaccato ad un Gig di costruzione inglese. Al fianco del guidatore, la giovane figlia Rosita.

Ottime le prove anche degli ulteriori equipaggi, capaci di distinguersi per eleganza e qualità.

Premio speciale infine alla Signora Silvia Massari per il cappello più elegante.

A consegnare il premio al vincitore l’Avv. Flavia Fabi, Vice-Presidente del Comitato Regionale Fise Puglia.

Inizia così una nuova stagione per la Disciplina degli Attacchi di Puglia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.